АТТЕСТАЦИЯ

I prodotti automatici Foris Index sono dotati di certificazione CE
approvate da enti certificati.In breve la direttiva macchine esprime
che tutti i prodotti automatici devono rispondere a determinate norme di
sicurezza.
Vi elenchiamo di seguito i principali concetti a cui si riferiscono queste norme:

  • Velocità di traslazione
    può essere differente in apertura ed in chiusura. Per quanto riguarda
    l’apertura la velocità può essere maggiore solamente se la traslazione
    NON determina pericolo, in pratica nello spazio previsto per l’apertura
    della porta non devono essere presenti intralci nè tantomento deve
    provocare pericolo per l’operatore.La velocità di traslazione in
    chiusura deve invece rispettare determinati valori ricavati dalla massa e
    dalla velocità stessa.

    Ciò significa che durante la fase di chiusura se
    la porta subisce un intralcio, cioè nell’area di traslazione è presente
    un ostacolo, la porta si deve fermare senza provocare danni a operatori o
    cose. Risulta perciò di facile intuizione che un urto provocato da una
    porta di piccole dimensioni, quindi di massa ridotta, risulta meno
    vigoroso di quello provocato da una porta di grandi dimensioni, di massa
    maggiore, spinta alla stessa velocità.

  • Sicurezze.Tutte le porte sono fornite
    dei dispositivi richiesti dalla certificazione ma spesso Foris Index
    fornisce delle ulteriori sicurezze come quella sull’assorbimento del
    motore, che entra in azione quando l’assorbimento del motore assume
    valori ben determinati. Questo assorbimento è anche personazzibile dal
    quadro comandi. Oltre a tutto ciò sono disponibili anche ulteriori
    sicurezze, che vanno richieste come optional, ad esempio fotocellule,
    radar ecc.
  • Le certificazioni fornite da Foris Index sono di tipo “B”,
    cioè la ditta costruttrice fornisce una certificazione riguardante la
    corretta costruzione della macchiana. La certificazione di tipo “A”
    viene emessa solamente dopo il corretto montaggio della stessa e va
    emessa dal montatore stesso. In pratica la macchina è certificata ma la
    ditta costruttrice NON è responsabile del corretto montaggio, in quanto
    questo tipo di certificazione va emessa dal montatore stesso.

Nel sito sono visibili alcuni attestati che
certificano i nostri prodotti.
Questi attestati sono gli stessi che rilasciamo su richiesta al cliente,
però è bene sottolineare che a questi va abbinato un altro certificato
nel quale è presente il numero di matricola della macchina e gli estremi
dell’ordine a cui si riferisce.